Perché oggi si pianta “fuori suolo” ?

Perché oggi si pianta “fuori suolo” ?

Cos’è il fuori suolo

I sistemi di coltivazioni fuori suolo rappresentano, per quanto riguarda il pomodoro, un’alternativa alla coltivazione delle piante nel terreno. Questa nuova  tecnica, in grande espansione negli ultimi anni ,  prevede l’utilizzazione di un sub-strato (es .  perlite, lana di roccia, pomice, torba, fibra di cocco) e i nutrienti necessari alla crescita delle piante vengono veicolati con l’acqua (soluzione nutritiva) attraverso una centralina che governa il sistema di irrigazione.

Tecnologia e innovazione che sposano la tradizione della coltivazione e successivamente della trasformazione di uno degli ortaggi più importanti del nostro territorio, Il pomodoro.

Panetti in fibra di cocco

Per rispondere alla domanda iniziale: Perché il fuori suolo?

Perché consente di eliminare le infezioni e l’inquinamento presenti nel terreno, inserendo la piantina in un ambiente asettico e privo qualsiasi problematica . Ciò significa forte riduzione di patologie per la pianta e eliminazione totale circa  l’utilizzo di fitofarmaci.

Casa Morana è sotto questo punto di vista all’avanguardia visto che già da diversi anni ha intrapreso l’utilizzo del fuori suolo, ottenendo peraltro risultati eccellenti in termini di produttività e qualità del frutto, che viene venduto sia fresco che trasformato in :

  • Salsa di pomodoro (per famiglie o per ristoranti/pizzerie)
  • Pomodoro ciliegino secco
  • Capuliato di pomodoro ciliegino
  • Patè di pomodoro ciliegino
  • Confettura di pomodoro datterino
  • Pomodori verdi sott’aceto
  • Estratto di pomodoro

 La trasformazione avviene seguendo i principi di artigianalità e genuinità al fine di dare vita ad un prodotto che sia prima di tutto sano e poi perché no anche molto buono.

” I Buttigghi” Casa Morana

Come cambia il ruolo del produttore?

Oggi più che mai il produttore deve tenersi aggiornato sulle nuove tecnologie e soprattutto sulle nuove tecniche di produzione al fine di migliorare la qualità del prodotto tenendo sempre in considerazione la quantità che deve riuscire a far produrre alla pianta, elemento che consente di regolare i costi di produzione.

Casa Morana produce la materia prima che trasforma in conserve di pomodoro e la tecnica della produzione fuori suolo è quella che consente maggiormente  al produttore di poter incidere sulla pianta durante il periodo estivo (mesi in cui avviene la trasformazione), al fine di ottenere una materia prima(pomodoro fresco) adatta alla trasformazione in termini di grado di dolcezza (grado brix) e acidità.

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Avatar

    Thanks for the post.Really looking forward to read more. Will read on acebeeakakfe

  2. Avatar

    Howdy! This article could not be written any better! Looking at this post reminds me of my previous roommate! He constantly kept preaching about this. I’ll send this information to him. Fairly certain he’s going to have a good read. Thanks for sharing!

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

www.casamorana.it

Da Casa Morana ti arriveranno email con promozioni ed offerte speciali sui nostri prodotti, oltre a ricette speciali, contenuti e news dal mondo Casa Morana..rimani connesso!
First Name
Email address
×
×

Carrello